Il risotto si presta ad innumerevoli personalizzazioni ed è perfetto per piatti delicati, dolci o con sapori forti.

Oggi, l’autore della ricetta ne ha proposto uno tanto semplice quanto buono ma particolare, gourmet grazie ad un semplice ingrediente che darà una grossa spinta al gusto finale: le perle di aceto di ciliegia.

Ingredienti:

  • Riso: 80gr (a testa)
  • Quantità di brodo: circa 4 volte il peso del riso.
  • 1 cucchiaio di formaggio cremoso spalmabile a testa
  • Granella di mandorla tostata: QB
  • Perle di aceto di ciliegia: QB
  • ¼ di bicchiere di vino bianco per persona

Preparazione:

In primo luogo si prepara il brodo che si utilizzerà per cuocere il riso; può essere un brodo realizzato con 2/3 coste di sedano e della cipolla per esempio oppure del semplice brodo di verdure.

L’importante è che non sia un brodo particolarmente intenso come sapore, sovrasterebbe il piatto uccidendo gli altri sapori.

In secondo luogo si tosta il riso a secco, senza grassi aggiunti e senza soffritti; una volta tostato il riso, sfumarlo con del vino bianco ed aggiungere il brodo un mestolo alla volta, facendo in modo che il riso non sia mai completamente asciutto.

Continuare la cottura per 10 minuti (nell’ipotesi di riso Acquerello), oppure per 15/18 minuti per il Vialone nano.

Qualche minuto prima del termine della cottura, aggiungere alla padella il formaggio cremoso e mantecare il tutto, avendo cura che il risotto rimanga sempre cremoso e mai asciutto.

Al termine della cottura, impiattare aggiungendo la granella di mandorle a piacere e decorando con le perle di aceto di ciliegia.

 

Buon appetito.